Museo Marca, rinnovata l’intesa tra Provincia di Catanzaro e Fondazione Guglielmo

Catanzaro, Venerdì 13 Ottobre 2017 - 16:45 di Redazione

Dopo gli ottimi risultati registrati negli ultimi anni, la proficua collaborazione tra l’Amministrazione provinciale di Catanzaro e la Fondazione Rocco Guglielmo si rafforza ulteriormente con l’intento di rilanciare e rinnovare il percorso intrapreso il 2 aprile 2015, finalizzato ad attività di supporto alla gestione e alla valorizzazione del patrimonio culturale del Museo Marca. Il presidente della Provincia Enzo Bruno e il presidente della omonima Fondazione, notaio Rocco Guglielmo, hanno firmato questa mattina – alla presenza del dirigente del settore competente Rosetta Alberto, il protocollo d’intesa che rinnova fino al 31 ottobre 2018 la convenzione con la Fondazione Guglielmo per la gestione del Museo di Arte Contemporanea di Catanzaro L’intesa tra la Provincia di Catanzaro e la Fondazione Rocco Guglielmo, che ha messo a disposizione le proprie competenze senza alcun onere per l’Ente intermedio, è finalizzata ad operare in sinergia perché sia assicurata continuità alla programmazione culturale del Museo Marca ed apporto tecnico scientifico. Al fine di rispondere più speditamente alle esigenze connesse alla gestione degli spazi museali e rendere più efficiente la programmazione culturale del Museo, con la convenzione del 17 ottobre 2016 sono state apportate alcune integrazioni al protocollo, rafforzate dalla nuova intesa con altre integrazioni che prevedono ad esempio la richiesta alla Fondazione Guglielmo di assicurare anche il servizio di vigilanza e di accoglienza del Museo. “Il presidente della Fondazione Guglielmo è riuscito a mantenere alta l’attenzione sul Marca e il suo percorso culturale proiettando ancora in avanti il livello qualitativo e i successi nel campo culturale già ottenuti dal nostro museo di arte contemporanea. La gestione dei musei provinciali è ricompresa nelle competenze cosiddette “residuali” che secondo la legge Delrio continuano ad essere esercitate dalle Province in attesa che la Regione, con propria norma, individuai l’ambito ottimale per la gestione delle stesse. Le spese per far fronte alla gestione ordinaria dei musei continuano ad essere anticipate dalla Provincia e rimborsate dalla Regione a seguito di idoneo rendiconto, e questo nonostante le ristrette possibilità economiche dell’Ente intermedio messo in ginocchio dalle legge 56/14 e dalla Finanziaria del 2015. La Fondazione Guglielmo ci ha perso messo di mantenere il percorso culturale sin qui condotto, sperimentando la riuscita di un ambito di collaborazione pubblico-privata per alcuni versi inedito con l’unico scopo di perseguire la mission della promozione culturale.  Il nostro impegno resta quello di mantenere e valorizzare il nostro sistema museale che ricomprende il Marca, il Musmi e anche il Museo numismatico. Sistema in cui si inserisce a giusta ragione anche il Parco della Biodiversità a cui guardiamo con particolare attenzione. Siamo certi – conclude il presidente Bruno – che il rinnovo della convenzione e il prosieguo di questo rapporto di collaborazione con il notaio Guglielmo e la Fondazione consentirà di arricchire, valorizzare e promuovere con ancora più successo il patrimonio culturale del Marca”.    



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code